Consegna e di trasmissione telematica della Certificazione Unica 2020: termine al 30 aprile 2020

L’art. 22 del DL 23/2020 (decreto “liquidità”) ha stabilito un’ulteriore proroga dei termini relativi alla consegna ai percipienti e alla trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica 2020, relativa ai redditi 2019

0
16
Visualizzazioni

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che l’art. 22 del DL 23/2020 (decreto “liquidità”) ha stabilito un’ulteriore proroga dei termini relativi alla consegna ai percipienti e alla trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica 2020, relativa ai redditi 2019. Nello specifico, è stato ulteriormente prorogato:

  1. dal 31.3.2020 al 30.4.2020 il termine per effettuare la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche 2020 rilevanti per la predisposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate relative al 2019 (modelli 730/2020 e REDDITI PF 2020), senza applicazione delle sanzioni;
  2. dal 31.3.2020 al 30.4.2020 anche il termine per la consegna ai contribuenti-sostituiti delle Certificazioni Uniche 2020.

Non sono invece state previste ulteriori proroghe per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi agli oneri deducibili e detraibili sostenuti nel 2019 (escluse le spese sanitarie ma comprese quelle veterinarie), da utilizzare per la precompilazione delle dichiarazioni dei redditi. Il termine per effettuare i suddetti invii di dati è quindi scaduto il 31 marzo 2020.  L’Agenzia delle Entrate, con la circ. 13.4.2020 n.9, ha fornito taluni chiarimenti precisando che la trasmissione telematica della Certificazione Unica 2020 contenente esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata, potrà avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta, ovvero entro il 2.11.2020 (il 31.10.2020 cade di sabato).

Riassumendo, quindi, le Certificazioni Uniche 2020, relative al 2019, devono essere trasmesse all’Agenzia delle Entrate entro:

  • il 30.4.2020 (termine così stabilito dall’art. 22 del DL 8.4.2020 n. 23), rispetto alla precedente proroga al 31.3.2020 (art. 1 del DL 2.3.2020 n. 9) e alla precedente scadenza del 9.3.2020 (in quanto il 7 marzo cade di sabato), se rilevanti ai fini dell’elaborazione della dichiarazione precompilata;
  • oppure il 2.11.2020 (termine di presentazione del modello 770/2020, tenendo conto che il 31 ottobre cade di sabato), se non contengono dati da utilizzare per l’elaborazione della dichiarazione precompilata.

Le novità non si esauriscono in quelle appena citate ma se ne riscontrano altre innumerevoli di cui daremo notizia all’interno della Circolare in allegato.

Download Allegato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here